lunedì 13 ottobre 2008

Pesto alla trapanese

Al ritorno dalla sicilia, un po in ritardo, ecco il pesto alla trapanese (profumato, fresco, veloce, insomma una meraviglia)


Servono:
  • 2 pugni di mandorle spellate (non pugnetti, proprio pugni)
  • 3 pomodori maturi medi
  • 20 foglie di basilico
  • 4 spicchi d aglio
  • abbondante olio extravergine (naturalmente siciliano)
  • sale quanto vi aggrada
  • pepe nero
Se avete gli ingredienti, avete finito: li mettete in un frullatore, frullate, aggiustate quello che volete (più olio, più basilico, fate voi).

Non si dovrebbe neppure scaldare, ma se volete fateci saltare la pasta rapidamente.


2 commenti:

Gialla ha detto...

Io lo adoro!!! E' fresco e appagante!
Ne approfitto per informarti che su Facebook ho creato un gruppo che aspira a raccogliere tutti i nostri blog, con info e link correlati. Trovi tutte le specifiche sul mio blog!

A presto
Gialla

dragus ha detto...

Grazie, gialla, sto arrivando...